hamburger menu

Squalificato per un anno il ginnasta russo che mostrò la ‘Z’ sul podio

Ivan Kuliak aveva vinto il bronzo alle parallele alla World Cup a Doha e si era presentato sul podio con una Z stampata sulla canotta: ora è stato squalificato per un anno e privato della medaglia

ivan_kuliak_ginnasta_russo_z

ROMA – Il ginnasta russo Ivan Kuliak è stato squalificato per un anno per aver mostrato la lettera ‘Z’ sul podio della World Cup a Doha. Lo ha annunciato la Federazione Internazionale di Ginnastica (Fig). Il 20enne, che in quella gara aveva vinto il bronzo alle parallele, aveva orgogliosamente mostrato la lettera simbolo dell’aggressione russa in Ucraina mentre saliva sul podio accanto alla medaglia d’oro ucraina Illia Kovtun.

LEGGI ANCHE: Il pilota russo di kart del saluto nazista si è scusato, ma sarà licenziato

“Kuliak ha violato gli Statuti Fig, il Codice di Disciplina Fig, il Codice Etico Fig, il Codice di Condotta Fig e il Regolamento Tecnico Fig indossando la lettera ‘Z’ sulla sua canotta”, ha affermato la Federazione in una nota. “Non è autorizzato a partecipare a nessun evento o competizione organizzata da una federazione membra della Fig per un anno a partire dalla data di questa decisione”, conclude la nota.

LEGGI ANCHE: Ucraina, cosa significa la Z usata dai russi

Kuliak è stato anche privato della sua medaglia di bronzo e dovrà restituire il montepremi di 500 franchi svizzeri. Ha 21 giorni per impugnare la decisione.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-05-18T13:43:27+02:00

Ti potrebbe interessare: