fbpx

Tg Politico, edizione del 26 luglio 2019

SALVINI CONTRO TRIA: TAGLI LE TASSE O E’ FUORI POSTO

Matteo Salvini contro il suo stesso Governo: nel mirino finisce il titolare di via XX settembre Giovanni Tria. “L’Italia ha bisogno di uno schock fiscale forte”, incalza il segretario della Lega. Ma non bastano quattro miliardi di euro per il taglio delle tasse. Ce ne vogliono più del triplo per fare la flat tax. Il vento continua a gonfiare le vele della Lega. Nonostante il Russiagate e le polemiche, il Carroccio cresce dell’1,1 per cento in una settimana, raggiungendo quota 38,1, come rivela un sondaggio realizzato da Tecne’ per l’agenzia Dire.

SBARCO NEGATO A 135 MIGRANTI SALVATI DA GUARDIA COSTIERA

I porti italiani sono chiusi anche per le imbarcazioni della Guardia Costiera. Il Viminale ha negato l’approdo della nave Gregoretti a Lampedusa ed ha interpellato la Commissione europea affinché coordini le operazioni di ricollocazione dei 135 immigrati a bordo. Ora Bruxelles prenderà contatti con gli Stati membri.

ACCORDO TIM-VODAFONE SUL 5G

Partnership Tim e Vodafone per la condivisione della rete mobile. Con Inwit nasce la più grande società con 22 mila torri. Lo annunciano in conferenza stampa all’Accademia dei Lincei l’ad di Tim Luigi Gubitosi e il numero uno di Vodafone Italia, Aldo Bisio. Tim e Vodafone acquisiranno entrambe il 37,5 per cento della nuova società di torri mentre il restante 25 per cento sarà destinato al mercato. L’intesa porterà benefici ai consumatori, miglioreranno i servizi e il segnale.

ZINGARETTI: IL M5S STA ESPLODENDO, NON CERCHIAMO ALLEANZA

Il Pd “non e’ alla ricerca” di un’alleanza con i Cinque Stelle, “un partito che sta esplodendo”. Nicola Zingaretti delinea alla direzione una “situazione di estrema incertezza, che potrebbe precipitare anche nelle prossime ore”. I Dem vogliono farsi trovare pronti costruendo un’alternativa di governo, evitando di implodere in una discussione autoreferenziale. A settembre Zingaretti lancera’ una app per consentire ai militanti di portare “il partito in tasca”. Di fronte alla crisi di questo governo- dice Zingaretti- serve un partito baricentro dell’alternativa che sappia uscire dal Nazareno e incontrare l’Italia che produce e che soffre.

MICROCREDITO IN ESPANSIONE, +14 MILA NUOVE IMPRESE

Quattordicimila nuove imprese per oltre 300 milioni di finanziamento: sono i dati che fino a oggi hanno consentito di portare sul mercato del lavoro circa 25 mila persone, partendo dalla fascia dei cosiddetti ‘diversamente bancabili’, che grazie al microcredito sono diventati nuove imprese e nuovi consumatori. Il mercato è in costante e forte espansione. E’ quanto emerge dalla relazione biennale 2016-2017 dell’Ente nazionale per il microcredito, presentata alla Camera da Mario Baccini.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

26 Luglio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»