De Luca: “Se ho 94 anni, sono cardiopatico e col diabete, il coronavirus accompagna solo il mio viaggio”

"Nella maggior parte dei casi le morti sono intervenute per altre ragioni" dichiara il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

NAPOLI – “Nella maggior parte dei casi le morti sono intervenute per altre ragioni. Se io ho 94 anni e sono cardiopatico, ho il diabete, ho una bronchite cronica e me ne vado al Creatore, il coronavirus mi ha accompagnato nel viaggio, ma niente di più”. Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca sulla necessità di non diffondere allarmismi inutili rispetto al numero di morti già accertate nel nostro Paese.

LEGGI ANCHE: 

Coronavirus, sale a undici il numero dei morti, oltre 300 i contagiati

VIDEO | Coronavirus, De Luca: “In un Paese serio carcere a chi diffonde fake news”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

26 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»