Coronavirus, dimesso l’ultimo paziente dall’ospedale di Wuhan

La citta' di 11 milioni di abitanti e' stata sottoposta a misure di totale quarantena per 76 giorni
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Tutti i pazienti affetti da Covid-19 sono stati dimessi dagli ospedali di Wuhan, la citta’ cinese ritenuta il luogo di origine della pandemia del nuovo coronavirus, che in circa quattro mesi ha fatto registrare oltre tre milioni di casi confermati in tutto il mondo. A comunicare la notizia, una portavoce della Commissione nazionale cinese per la salute, Mi Feng, che alla stampa locale ha detto che l’ultimo paziente di Covid-19, un uomo di 77 anni, e’ risultato due volte negativo al test diagnostico per il virus e quindi e’ stato dichiarato guarito sabato. La citta’ di 11 milioni di abitanti, capoluogo della provincia di Hubei, e’ stata sottoposta a misure di totale quarantena per 76 giorni, dal 23 gennaio all’8 di aprile. Localita’ piu’ colpita dal virus, ha fatto registrare oltre 50mila dei circa 82mila casi confermati nel Paese. Stando ai numeri diffusi dalle fonti cinesi, la percentuale di persone guarite dalla patologia respiratoria provocata dal Covid-19 sono il 92 per cento del totale delle persone infettate, oltre 46mila persone. Sarebbero invece circa 3.860 i decessi.

LEGGI ANCHE: Giappone, gli esperti frenano le riaperture: “Bastano 15 giorni perché riprendano le infezioni di Coronavirus”

Coronavirus, l’italiana in Francia: “Indignati per la fase 2, governo preferisce l’economia alla salute”

Fase 2, la Germania allenta le misure e i contagi ripartono: mai così male da metà marzo

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

29 Aprile 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»