Coppie gay, la sindaca Appendino registra i figli all’anagrafe

I bambini, figli di coppie omogenitoriali, sono stati riconosciuti nella loro interezza dalla Città di Torino
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Oggi la famiglia di Maria e Anna e il piccolo Giorgio, quella di Piero e Francesco e i piccoli Gabriel e Sebastian e quella di Chiara e Micaela e il piccolo Niccolò Pietro sono state riconosciute nella loro interezza dalla Città di Torino”. Lo scrive su Facebook la sindaca di Torino Chiara Appendino, che posta anche alcune foto.

appendino4
appendino3
appendino2
appendino1

“A livello di legislazione- spiega-, l’Italia non è ancora pronta a questo passo, ma noi abbiamo deciso senza dubbio alcuno di compiere un gesto forte, superando molti ostacoli. Per questo lavoro permettetemi di ringraziare l’Assessora ai servizi civici Paola Pisano, l’Assessore alle famiglie Marco Alessandro Giusta e gli uffici che ci hanno assistiti con grande professionalità. Oggi è una di quelle giornate per cui vale davvero la pena ogni goccia di energia spesa per fare Politica. Oggi abbiamo contribuito a scrivere un pezzo di storia”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»