hamburger menu

Giornata internazionale dei peacekeepers, il casco blu Concetta De Paola: “Onorata di indossare i colori dell’Onu”

Le parole del Primo Caporal Maggiore dell’Esercito italiano in collegamento dal Libano dalla missione Unifil

28/05/2022
Concetta De Paola

ROMA – “Sono molto onorata di indossare i colori delle Nazioni Unite”. Sono le parole del Primo Caporal Maggiore dell’Esercito italiano, Concetta De Paola, in collegamento dal Libano dalla missione Unifil, intervistata dalla Dire per la Giornata internazionale dei peacekeepers che ricorre il 29 maggio. Una data “importante per noi” come ha ribadito sottolineando la grande capacità del contingente italiano di “interagire con gli eserciti di altre nazioni e con i civili”.


Il Primo Caporal Maggiore si occupa di telecomunicazioni e in Libano è inquadrata nell’unità multinazionale di supporto specialistico al Quartier generale del Sector West di Unifil. La missione nata per assicurare pace, sicurezza e stabilità sul martoriato confine della Blue Line è molto amata dai libanesi che hanno per il contingente italiano una profonda ammirazione. La missione oltre ad occuparsi di sicurezza, porta avanti progetti di cooperazione civile-militare per lo sviluppo e il sostegno della popolazione locale.

LEGGI ANCHE: Libano, a Tiro inaugurato impianto fotovoltaico donato dal contingente italiano di Unifil Libano, infermiera e casco blu Unifil: “Doppia divisa è una combinazione eccezionale”

“Porterò a casa, al rientro, il sorriso della gente e la loro gratitudine per le forze armate italiane”, ha detto Concetta De Paola che quando ha scelto di arruolarsi sognava di essere proprio ciò che è oggi: un soldato con il basco azzurro delle Nazioni Unite, orgogliosa di essere in Libano a lavorare per “la stabilità di questo popolo”.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-05-28T15:19:05+02:00

Ti potrebbe interessare: