NEWS:

Quei 1.300 soldati italiani tra Israele e Libano, Tajani: “Situazione complicata”

Al confine tra Israele e Libano ci sono, da anni, 1.300 soldati italiani in missione per l'Onu: "Al momento non ci sono pericoli, ma la situazione è complicata" dice Tajani

Pubblicato:15-10-2023 18:57
Ultimo aggiornamento:16-10-2023 09:04
Autore:

leva obbligatoria
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – “In mezzo tra Israele e Libano ci sono circa 1.300 militari italiani sotto le bandiere dell’Onu che dovrebbero fare da cuscinetto per evitare che ci sia un peggioramento della situazione. Sono li da anni, vivono in una situazione di difficoltà, però al momento non ci son pericoli ma la situazione è complicata”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Antonio Tajani alla trasmissione “Dritto e Rovescio”, condotta da Paolo Del Debbio, in onda stasera su Retequattro.

LEGGI ANCHE: Tel Aviv ammassa truppe al confine con la Striscia, missili dal Libano verso Israele. A Gaza continua la catastrofe umanitaria


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it