Il San Paolo di Napoli diventa lo stadio Diego Armando Maradona

Non si ferma la partecipazione popolare allo stadio San Paolo di Fuorigrotta dove si trovano oltre duecento persone radunate per omaggiare il calciatore
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – “In qualità di presidente della commissione Toponomastica, ho il piacere e l’onore di annunciare alla città che, di concerto con il sindaco e con l’assessora alla Toponomastica Alessandra Clemente, sentito anche il prefetto per la deroga alla regola dei 10 anni dalla morte, abbiamo deciso di intitolare lo Stadio della città di Napoli a Diego Armando Maradona! Convocherò già per lunedì una commissione per formalizzare la proposta”. Così la consigliera del Comune di Napoli Laura Bismuto su Facebook. 

LEGGI ANCHE: Nella statuina del presepe Maradona vola con la maglia dello scudetto e la fascia da capitano

“Lo abbiamo detto – scrive – e lo faremo… Subito! Per ora, luci accese in casa tua… per illuminare il ricordo di te e dei momenti meravigliosi che hai donato alla nostra Napoli! Ciao Diego… Napoli non ti dimenticherà più“.

LEGGI ANCHE: VIDEO | Maradona, un tifoso: “Ora è nell’Olimpo della storia con Masaniello e San Gennaro”

DE MAGISTRIS: GLI INTITOLIAMO LO STADIO SAN PAOLO

“Intitoliamo lo stadio San Paolo a Diego Armando Maradona!”. Così in un tweet il sindaco di Napoli Luigi de Magistris che ha disposto che le luci del San Paolo resteranno accese tutta la notte.

LEGGI ANCHE: FOTO | VIDEO | Morte Maradona, i Quartieri Spagnoli di Napoli si tingono di azzurro

A ESTERNO ANELLO CURVA B SAN PAOLO STRISCIONE THE KING

Non si ferma la partecipazione popolare allo stadio San Paolo di Fuorigrotta dove si trovano oltre duecento persone radunate per omaggiare Diego Armando Maradona. La folla canta, è un crescendo. Poi l’applauso corale quando all’esterno della curva B, in corrispondenza, dell’anello superiore, inizia a sventolare uno striscione con il volto del calciatore sovrastato dalla scritta The king. Intanto, davanti le cancellate si allestisce un altarino con fiori, lumini e candele che disegnano in terra il numero 10 davanti l’immagine del Pibe de oro.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»