Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Cultura, edizione del 22 luglio 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

– IL TEATRO DELL’OPERA DI ROMA PRESENTA LA STAGIONE 2021-22

Sei Balletti e 12 Opere per la nuova stagione del Teatro dell’Opera di Roma, un mix di tradizione e innovazione voluto dal sovrintendente Carlo Fuortes, in uscita dal Costanzi per approdare alla Rai da amministratore delegato. “Lascio il Teatro in condizioni ottimali”, ha detto presentando il nuovo cartellone che verrà inaugurato il 20 novembre con la prima rappresentazione assoluta del Julius Caesar, commissionata dal Lirico romano al compositore Giorgio Battistelli. Non mancheranno i grandi classici come Tosca, Tourandot e Schiaccianoci, mentre le poltrone del Teatro saranno completamente rinnovate.

– DAL 27 LUGLIO AL 3 AGOSTO LA XV EDIZIONE DI CAPALBIO LIBRI

Otto giorni ricchi di incontri, autori, lettori, spazi di dibattito e condivisione. È la nuova edizione di Capalbio libri, il festival che dal 27 luglio al 3 agosto tornerà a Borgo Carige per la sua quindicesima edizione. Numerosi gli ospiti attesi sul palco di piazza della Repubblica, tra i quali Francesca Levi, Michele Santoro, i ministri Mara Carfagna e Patrizio Bianchi. Novità di questo 2021, Capalbio Kids dedicato ai più piccoli; Capalbio Talks, un nuovo format per discutere e conoscere quello che ci appassiona e, dalla prossima stagione, Capalbio Salute.

– IL JAZZ ITALIANO TORNA A L’AQUILA CON 150 MUSICISTI

Con 150 musicisti e 10 palchi il jazz italiano torna a L’Aquila e nelle regioni colpite dal terremoto. La rassegna, nata nel 2015, prenderà il via il 28 agosto a Camerino con la terza edizione del cammino solidale che attraverserà Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria, per poi concludersi il 4 e 5 settembre nel centro storico de L’Aquila per la tradizionale due giorni costellata di grandi concerti, quest’anno tutti dedicati a Giacomo Balla nei 150 anni dalla sua nascita. “Siamo fieri di poter continuare questa esperienza”, ha detto il jazzista Paolo Fresu, da subito animatore della manifestazione promossa dal ministero della Cultura e dal Comune de L’Aquila e sostenuta da Siae.

– LA NUOVA EDIZIONE DI VIDEOCITTÀ PRONTA PER ILLUMINARE L’EUR

People and Planet è il tema protagonista della nuova edizione di Videocittà, il Festival della visione che andrà in scena dal 15 al 19 settembre e occuperà i monumentali spazi dell’Eur, a Roma. La kermesse si aprirà al Palazzo dei Congressi con l’imponente installazione Ocean Data dello studio Ouchhh di Istanbul, mentre il Giardino delle cascate si trasformerà in un grande villaggio, animato da proiezioni, talk, premiazioni, in cui si approfondiranno le più avanguardistiche frontiere dell’audiovisivo.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»