Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

VIDEO | Recovery, Costa: “Serve all’Italia intera, Sud non sarà svantaggiato”

Lo dichiara a Napoli il ministro dell'Ambiente, interpellato dai giornalisti in merito alle perplessità espresse dai governatori meridionali sulla ripartizione delle risorse europee
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – “La ripartizione dei fondi del Recovery? Non credo che svantaggi il Sud”. Così il ministro dell’Ambiente Sergio Costa, interpellato dai giornalisti in merito alle perplessità espresse dai governatori meridionali sulla ripartizione delle risorse europee. “Loro (i governatori,ndr) rappresentano, a giusta ragione peraltro, delle preoccupazioni rispetto al fatto che niente avvenga a danno del Sud. Ma sono preoccupazioni basate su dati di fatto che ancora non sono stati trasmessi – precisa il ministro a margine di una visita alla libreria La Scugnizzeria di Melito (Napoli) -. In questo momento le progettazioni si stanno amalgamando, stiamo costruendo qualcosa che vada a vantaggio dell’Italia intera, e il Sud è una parte importante dell’Italia. Non possiamo immaginare di costruire un Recovery Plan che aiuti soltanto un pezzo dell’Italia e non l’Italia. Altrimenti, così facendo, spaccheremo il nostro Paese”. Per Costa, il Next Generation rappresenta “l’occasione per dare sprint al Mezzogiorno che ha bisogno, per esempio, di una crescita delle infrastrutture verdi”.

LEGGI ANCHE: Recovery, De Luca: “Impediremo l’ennesimo furto ai danni del Sud”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»