Capone nel Comitato europeo delle regioni per “superare il gap Nord-Sud Italia”

La presidente del Consiglio regionale della Puglia assicura: "Le nostre direttrici cardine sono i giovani, le donne e il sud"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

di Alessio Pisanò

BRUXELLES – Loredana Capone, presidente del Consiglio regionale della Puglia, è stata confermata come nuovo membro del Comitato europeo delle regioni. Capone diventa così l’unico membro per la Puglia nell’istituzione Ue che rappresenta le regioni europee.
Tra le sue priorità, in Puglia come in Europa, far sì che “le risorse che arriveranno con il Recovery Fund contribuiscano a superare il gap tra sud e nord Italia” ha detto Capone, secondo la quale “la questione non si ferma solo ai fondi”. Secondo la presidente del Consiglio regionale, “è fondamentale puntare su progetti di qualità, che siano cantierabili e si realizzino nei tempi previsti”.

Le nostre direttrici cardine sono i giovani, le donne e il sud“, ha continuato la neo-esponente del Comitato europeo delle Regioni, che promettendo “un’ottica solidale e sussidiaria” e  il rispetto “dei principi del NextGenerationEu” ovvero “transizione ecologica, digitale e per l’equità sociale”. E poi “ricerca, formazione e università”, ha aggiunto Capone, settori “in Italia da troppo tempo si investe troppo poco”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»