Regionali, Ricci: “Conte ha ragione, Marche siano laboratorio per accordo Pd-M5s”

Lo dichiara Matteo Ricci, sindaco dem di Pesaro e presidente nazionale Ali- Autonomie Locali Italiane.
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Il presidente Giuseppe Conte ha ragione da vendere, le forze di governo si presentino insieme soprattutto in regioni come le Marche che saranno determinanti per il risultato nazionale. L’obiettivo delle regionali di Salvini e della Meloni e’ solo quello di dare una botta al Governo Conte, altroche’ prima i marchigiani. Chi vuole sostenere il governo Conte ha solo la strada dell’unita’. Per questo faccio l’ennesimo appello ai 5 stelle: nelle Marche ci sono tutte le condizioni per chiudere un accordo con Maurizio Mangialardi presidente e Mercorelli vice (oppure per riconoscere ai 5 stelle il ruolo specifico che richiedono)”. Lo dichiara Matteo Ricci, sindaco di Pesaro e presidente nazionale Ali- Autonomie Locali Italiane.

“Dopo l’emergenza Covid19 abbiamo un progetto di rinascita delle Marche da scrivere insieme grazie alle risorse del Recovery fund; e siamo anche in grado di garantire le richieste di discontinuita’ e cambiamento che i 5 stelle richiedono– prosegue ricci- Facciamo delle Marche il vero laboratorio nazionale e non avvantaggiamo con le nostre divisioni la destra estrema della marcia su Roma. Oggi sara’ una giornata decisiva, proviamoci fino alla fine”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

19 Agosto 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»