La Lega di Salvini crolla, Romanella no: eletto il consigliere nella bufera per gli audio su WhatsApp

"Si capisce che era un attacco nei miei confronti", dice il neo eletto consigliere comunale alla Dire
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ANCONA – Luciano Romanella ce l’ha fatta. Il candidato al consiglio comunale di Fermo nella lista della Lega nei giorni scorsi era finito sotto i riflettori per un audio inviato ad un amico su WhatsApp, che e’ poi finito sui media nazionali, in cui usava espressioni forti per definire il suo elettorato costituito anche da ivoriani e prostitute. Tanto clamore pero’ non gli ha impedito di essere eletto in consiglio comunale come secondo candidato della Lega piu’ votato con 185 preferenze.

“La vicenda, a due giorni dalle elezioni, mi ha fatto perdere qualche voto, almeno un centinaio– spiega alla Dire Romanella-. È normale che ad ascoltare l’audio qualcuno possa essere rimasto colpito e aver pensato che fossi impazzito. Ma ribadisco che succederebbe se divulgassimo tutte le conversazioni private?”.

Da questo “si capisce che era un attacco nei miei confronti– rimarca- dato che si sapeva che il centrodestra avrebbe conquistato la Regione e che il sindaco uscente Calcinaro a Fermo sarebbe stato confermato. Qualche ‘genio della politica’ ha inviato l’audio ai media nazionali per danneggiarmi“.

Romanella ribadisce che le sue non erano parole razziste. “Tutti sono d’accordo nel dire che non c’e’ notizia di reato e che e’ stata una vigliaccata nei miei confronti– aggiunge-. Io parlo di ivoriani ma non in senso dispregiativo anzi fui io nel 2004 ad inventarmi il Carnevale estivo e ad invitare i ragazzi della Costa d’Avorio a fare un gruppo mascherato. E furono gli stessi ivoriani a consegnarmi una targa dell’amicizia nel 2014 durante la Festa dell’integrazione”.

Ed ora che siede in consiglio comunale Romanella punta ad essere il punto di riferimento della Regione a trazione centrodestra, per Fermo. Concetto che -sostiene- voleva esprimere anche nell’audio ‘incriminato’ pur usando parole piu’ colorite. “Certo, sara’ cosi’- dice Romanella-. Io sono il piu’ esperto tra i tre della Lega in consiglio. Voglio portare a Fermo i contributi della Regione per realizzare un grande evento turistico magari legato allo sport grazie al coinvolgimento delle Federazioni sportive. Una manifestazione che interessi tutta la provincia di Fermo: da Porto Sant’Elpidio a Porto San Giorgio passando per Lido di Fermo”.

Adesso si deve “sfruttare la nostra posizione baricentrica in Italia per attirare turisti da ogni parte del paese– auspica Romanella-. Coinvolgeremo la maggioranza cercando di presentare progetti appetibili per la citta’ cosi’ da ottenere contributi regionali”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

24 Settembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»