Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Nardella chiede lo stop alla ‘rivalità’ su Dante tra Firenze e Ravenna

L'appello del sindaco di Firenze alla firma dell'accordo per 'Le vie di Dante', adottato in occasione dei settecento anni del Sommo Poeta
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

FIRENZE – “La possiamo smettere una volta per tutte con questa rivalita’” su Dante “tra Firenze e Ravenna. Per favore, lo dico a tutti, perche’ la collaborazione che c’e’ tra queste due citta’, e anche con i territori, non e’ mai stata cosi’ serena, trasparente, convinta e appassionata. Sono orgoglioso di come Ravenna e Firenze, e con loro tutte le citta’ coinvolte, stiano unendo cio’ che la storia ha diviso, mi vengono i brividi se ci penso”. Lo chiede il sindaco di Firenze, Dario Nardella, alla firma dell’accordo per ‘Le vie di Dante’, adottato in occasione dei settecento anni del Sommo Poeta.

“Capisco che c’e’ anche del folclore nel ribadire il dualismo intorno al Sommo Poeta, ma al di la’ del folclore quello che conta e’ quello noi stiamo realizzando“, conclude.

:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»