Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Il ritorno di “Frida Kahlo” al teatro Tram di Napoli

frida kahlo teatro tram napoli-min
Ritratto inedito della pittrice messicana e del suo grande amore Diego Rivera
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – “Frida Kahlo” è il personaggio che il teatro Tram di Napoli porta in scena da mercoledì 8, sabato 11 e domenica 12 dicembre. Lo spettacolo, scritto da Mirko di Martino, prende spunto dalle lettere scritte dall’artista messicana e da alcuni documenti privati del suo grande amore, il pittore Diego Rivera. Ad interpretarli sul palco della sala di Port’Alba ci saranno Titti Nuzzolese e Peppe Romano.

I due pittori si erano incontrati per la prima volta nel 1922, e sposati sette anni dopo, salvo poi divorziare nel 1939 per risposarsi l’anno successivo. Una storia travagliata e appassionante la loro, risultato di un grande amore vissuto da due grandi personalità.

L’intento del racconto è quello di restituire un volto inedito di Frida Kahlo, che sarà rappresentata non solo nella veste consueta di “grande artista sfortunata”, ma anche sotto tutte le altre sfaccettature che una donna diventata iconica come lei racchiude in sè.

Come spiega lo stesso Di Martino: “Lo spettacolo è anche una riflessione sulla condizione femminile del secolo scorso e, di riflesso, nella società contemporanea. Frida, in vita, non ottenne mai il successo artistico né un vero riconoscimento, al contrario del marito che fu acclamato dai critici. I tempi non erano ancora maturi per una vera parità tra pittori e pittrici. Frida fu vittima di questa situazione ma, nel privato, la assecondó, collocandosi spesso all’ombra di Diego Rivera”.

La genesi di “Frida Kahlo” risale però al 2016, quando ad interpretare il testo fu l’attore Riccardo Polizzy Carbonelli. Da allora la rappresentazione ha cominciato a raccogliere successi, suscitando l’interesse di addetti ai lavori e appassionati d’arte e ritorna al Teatro Tram di Napoli per continuare a incuriosire e sorprendere gli spettatori.

  • Orari spettacoli: mercoledì 8 dicembre e sabato 10 dicembre alle 19, mentre domenica lo spettacolo è alle 18.
  • Biglietti: intero 13 euro, ridotto (under 26 e over 65) 10 euro, card 3 spettacoli a scelta 27 euro.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»