Sbarco stellare a Venezia, al Lido Gary Oldman e Meryl Streep

I divi, protagonisti di 'The Laundromat', sono sbarcati al molo dell'Hotel Excelsior per la consueta sfilata sul red carpet in occasione della première del film Netflix in Concorso alla kermesse
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

VENEZIA – Questo è senza dubbio uno degli arrivi più attesi della 76esima Mostra del Cinema, che si terrà fino al 7 settembre. Meryl Streep e Gary Oldman, i protagonisti di ‘The Laundromat’, sono sbarcati poco fa al molo dell’Hotel Excelsior per la consueta sfilata sul red carpet in occasione della première del film Netflix in Concorso alla kermesse. L’attore per l’arrivo al Lido ha scelto un completo scuro e un paio d’occhiali con vetri chiari. Simpatico e cordiale con tutti, l’attore ha ricambiato gli scatti dei fotografi immortalandoli con la sua macchina fotografica.

L’attrice, nonché una delle più importanti star di Hollywood, non ha perso occasione per sfoggiare il suo miglior sorriso. Bella, raggiante ed elegantissima, la Streep ha indossato un look semplice ma molto chic: camicia bianca con dettagli neri e un pantalone stretto scuro. La verità è che potrebbe indossare un sacco di juta e risultare ugualmente meravigliosa ed impeccabile.

IL FILM

Diretto da Steven Soderbergh, ‘The Laundromat’, segue le vicende di Ellen Martin impegnata nella ricerca su una polizza assicurativa falsa, per poi ritrovarsi in un giro infinito di loschi traffici, riferibili a uno studio legale di Panama specializzato nell’aiutare i cittadini più ricchi del mondo ad accumulare fortune ancora più grandi. Gli affascinanti ed elegantissimi soci fondatori Jürgen Mossack e Ramón Fonseca sono esperti nel trovare soluzioni seducenti, attraverso società fittizie e conti offshore, per aiutare i ricchi e potenti a prosperare. Ci mostreranno che il problema di Ellen è solo la punta dell’iceberg dell’evasione fiscale, delle tangenti e di altre assurdità con le quali i super ricchi sostengono il sistema finanziario corrotto del mondo. Il film – un adattamento di ‘Secrecy World: Inside the Panama Papers Investigation of Illicit Money Networks and the Global Elite’ del reporter investigativo e vincitore del premio Pulitzer Jake Bernstein – sfreccia attraverso un caleidoscopio di comiche deviazioni in Cina, Messico, Africa (via Los Angeles) e Caraibi, fino all’incidente dei Panama Papers del 2016, occasione in cui i giornalisti fecero trapelare i documenti segreti criptati dei clienti di alto profilo di Mossack Fonseca. Nel cast, anche Antonio Banderas, Jeffrey Wright, Matthias Schoenaerts, James Cromwell, Sharon Stone.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

1 Settembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»