Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

L’Università di Tel Aviv vuole aprire una sede a Firenze, il presidente incontra Nardella

il presidente dell'Università di Tel Aviv a Firenze
Il sindaco: "Una delle più grandi università al mondo per la prima volta vuole insediare un centro di formazione e di ricerca fuori dal proprio Paese. E sceglie la nostra città"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

FIRENZE – L’Università di Tel Aviv vuole aprire una sede a Firenze. “Questa mattina, a Palazzo Vecchio, ho ricevuto il presidente dell’Università di Tel Aviv, che ha il desiderio di creare qui un centro. Una delle più grandi università al mondo per la prima volta vuole insediare un centro di formazione e di ricerca fuori dal proprio Paese. E che città sceglie? Firenze. Questi sono gesti di grande attenzione e stima verso la città“, sottolinea il sindaco Dario Nardella, a margine di un’iniziativa.

All’incontro oltre all’assessore all’Università, Titta Meucci, e al presidente della Fondazione Cr Firenze, Luigi Salvadori, ha preso parte anche Marco Carrai, presidente di Toscana Aeroporti e console onorario di Israele per la Lombardia, la Toscana e l’Emilia-Romagna.

LEGGI ANCHE: A Firenze nasce Robin Food, la coop sostenibile dei rider

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»