TG-Politico

Scontro sui vitalizi, M5s: Senato faccia la sua parte; Migranti, Conte: Consiglio europeo decisivo

SCONTRO SUI VITALIZI, M5S: SENATO FACCIA LA SUA PARTE 

Vitalizi tagliati alla Camera, ma non al Senato. Un doppio regime che mette i Cinque Stelle in rotta di collisione con la presidente di Palazzo Madama Elisabetta Casellati. A Montecitorio Roberto Fico ribadisce l’importanza di tagliare la pensione dei parlamentari nei casi non coperti da contributo. Di fronte ai ricorsi, il presidente dei deputati annuncia che rinuncera’ alla tutela dell’immunita’. Casellati manifesta invece qualche perplessità sul fatto di poter incidere sui diritti acquisiti. Annuncia che il tema sara’ ripreso anche al Senato auspicando soluzioni condivise.

MIGRANTI, CONTE: CONSIGLIO EUROPEO DECISIVO 

Un consiglio europeo spartiacque. Cosi’ il premier italiano Giuseppe Conte presenta il summit di Bruxelles, dedicato in gran parte al tema dei migranti. Per la cancelliera tedesca Angela Merkel se non ci sara’ una soluzione comune ai 28 paesi membri, si potra’ andare avanti con “coalizioni di volenterosi”. Conte auspica che sul piano italiano si manifesti la solidarieta’ europea. “Il veto da parte dell’Italia e’ una possibilita’ che non vogliamo considerare”, dice il premier.

GIULIA GRILLO SI PRESENTA: SARO’ UN MINISTRO MEDICO 

Un ministro medico per curare la sanita’ italiana. Giulia Grillo presenta il suo modello di sistema sanitario: pubblico, davvero universalistico e a disposizione di tutti, basato sulla trasparenza delle nomine, libero dal vincolo politico, spinto da investimenti troppo a lungo bloccati. Secondo Grillo c’e’ ancora un “disarmante ritardo sulla formazione specialistica” e “troppe difformità tra regioni. Saro’ un ministro medico- avverte- ma non sarò solo il ministro dei medici” promettendo battaglia alle liste d’attesa.

MAGI E PALAZZOTTO, DEPUTATI E SOCCORRITORI CON LE ONG 

Parlamentare e volontario impegnato nel salvataggio dei migranti. Erasmo Palazzotto di Liberi e uguali salpera’ a bordo della nave ong Open Arms per soccorrere i naufraghi al largo della Libia. Un’esperienza che aveva gia’ vissuto Riccardo Magi, dei Radicali. “Facciamo appello a tutti i nostri colleghi”, dicono i due deputati chiamando alla ribellione rispetto alla linea del governo di chiusura dei porti. Si mobilita anche la società civile. Come riporta il Sir, con lo slogan EuropeanSolidarity, chiede ai governi “di dare sostanza al principio di solidarietà”.

28 giugno 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»