Berlusconi spara a zero sul M5S: “Li manderei a pulire i cessi”

ROMA – “Gente come loro, voglio essere duro e volgare, li manderei a fare i fattorini e a pulire i cessi”. Lo ha detto Silvio Berlusconi in Molise, ai microfoni di Rainews 24, riferendosi ai 5 stelle.

Questa mattina il leader di Forza Italia, a Larino (Campobasso) per la campagna elettorale in Molise, aveva già sparato a zero sul M5S: “I 5 stelle sono assolutamente un pericolo per l’Italia, va evitata una loro presa del potere. Sono di fronte a questo destino: a 12 anni attaccavo i manifesti contro il Pci, nel ‘94 lottavo ancora contro i comunisti veri, che oggi non esistono più. E oggi, al posto dei comunisti, mi ritrovo i Cinquestelle. Alla mia veneranda eta’ sono ancora qui a spiegarlo agli italiani, mi sono anche rotto…” .

Dura la replica del senatore pentastellato Nicola Morra: “Meglio vivere onestamente, magari grazie al ‘pulire i cessi’, piuttosto che accordarsi con la Mafia. Capito, Silvio?”, scrive su Twitter.

20 Aprile 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»