Prescrizione, Della Vedova: “Giustizialismo Bonafede da cancellare, Pd decida da che parte stare”

"O si accetta la legge Bonafede o la si cancella, non c'è una terza opzione" dice il segretario di Più Europa, Benedetto Della Vedova
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Sulla prescrizione, cioè sulle basi del nostro Stato di diritto e sui principi di una giustizia giusta, non esistono vie di mezzo. O si accetta il giustizialismo populista e manettaro del M5S o lo si rifiuta. Che significa: o si accetta la legge Bonafede o la si cancella. Tertium non datur”. Lo dice il segretario di Più Europa, Benedetto Della Vedova. “Aspettiamo di vedere quale posizione sceglieranno Pd e Iv. Di disegni di legge con buone intenzioni sono lastricate le vie dell’inferno politico”, conclude.

LEGGI ANCHE:

Gratteri: “La prescrizione è una ghigliottina. Facciamo partire la riforma e velocizziamo i processi”

Prescrizione, il Pd propone sospensione fino a 3 anni e mezzo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

29 Dicembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»