Prescrizione, il Pd propone sospensione fino a 3 anni e mezzo

Come annunciato, il Pd ha presentato il proprio disegno di legge in materia di prescrizione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Un ddl “che punta all’equilibrio tra esigenza di giustizia e giusta durata dei processi”. La vicepresidente del Senato Pd, Anna Rossomando, presenta così disegno di legge del Partito democratico in materia di prescrizione. La proposta è stata depositata alla Camera, a firma Bazoli, Orlando, Delrio, Verini, Bordo, Vazio, Miceli, Zan, e al Senato.

Nel disegno di legge si prevede una sospensione dei tempi della prescrizione di due anni per l’appello e di un anno dopo la Cassazione, ai quali si possono aggiungere altri sei mesi se c’è il rinnovo dell’istruzione dibattimentale, per un totale di 3 anni e sei mesi. La proposta è stata illustrata in conferenza al Nazareno, che mira a distinguere tra sentenze di condanna e assoluzione. “Proposte diverse? Va bene, purché se ne discuta”, osserva il capogruppo Pd in commissione Giustizia alla Camera, Alfredo Bazoli.

LEGGI ANCHE: Prescrizione, il Pd contro Bonafede: “Rispetti accordi, vertice subito”. E annuncia: “Nostra proposta in parlamento”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

27 Dicembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»