Radiologia, un software evita le prescrizioni inutili

Può aiutare il medico e migliorare l'efficienza dell'assistenza sanitaria
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BARI – Un software di supporto al medico nella valutazione degli esami radiologici da prescrivere al paziente, per evitare costi inutili e migliorare l’efficienza dell’assistenza sanitaria. Lo ha illustrato in occasione del Congresso Nazionale Aisdet, a Bari, Placido Romeo, dirigente della Asp di Messina.

“Nella fase sperimentale condotta sui pazienti della nostra azienda sanitaria abbiamo riscontrato un calo dal 23% al 3% delle prescrizioni totalmente inutili– spiega Romeo- grazie al software che fa ‘masticare’ a un computer le linee guida della ministero della Salute in termini di prescrizione appropriata di un esame di diagnostica per immagini”.

“Il programma- continua Romeo- è capace di suggerire quali siano gli esami più appropriati in ordine cronologico e anche in base ai costi e alla disponibilità. È un supporto alla decisione una tecnologia che permette di evitare l’utilizzo di esami che non sono indicati e che magari sono costosi”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»