Sanità, Emiliano: “Puglia sta puntando moltissimo su telemedicina”

"La Puglia sta puntando moltissimo sulla telemedicina sia per quanto riguarda la strutturazione della rete di emergenza-urgenza che per l'assistenza domiciliare"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BARI – “La Puglia sta puntando moltissimo sulla telemedicina sia per quanto riguarda la strutturazione della rete di emergenza-urgenza, diciamo le ambulanze e gli elicotteri che trasportano i pazienti in codice giallo e rosso presso il pronto soccorso. La stiamo sperimentando per l’assistenza domiciliare e per seguire i pazienti cronici ed evitare loro scompensi che non vengano immediatamente individuati, ma anche per la medicina del territorio nella continuità assistenziale tra pazienti, medici di famiglia e guardia medica, in modo tale da avere sempre davanti il profilo medico di ogni paziente e consentire a ciascun medico di conoscere ciò che è accaduto prima e soprattutto di documentare ogni atto medico su ciascun cittadino. Questi elementi fanno parte di un sistema che in maniera intelligente riduce i costi, aumenta i diritti dei pazienti, e tutela anche i medici che possono documentare ogni atto sanitario senza doverlo affidare a supporti cartacei”. E’ quanto dichiara alla Dire, in occasione del Congresso Aisdet di Bari, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.

“In quanto al Centro Regionale per la Telemedicina- spiega il governatore- lo abbiamo trasferito e strutturato dentro l’agenzia Ares della Puglia quindi presso un agenzia regionale che è l’agenzia per l’innovazione in materia sanitaria, nella sezione che riguarda appunto la telemedicina. Invece di essere una specie di ospite della rete emergenza urgenza- conclude- diventerà un criterio ordinario di organizzazione sanitaria, anche degli ospedali e dei presidi territoriali e in generale di tutti i medici di famiglia e le guardie mediche”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»