fbpx

Tg Politico Parlamentare, edizione del 28 maggio 2020

RIAPERTURA TRA REGIONI, E’ SCONTRO

Non esiste un passaporto sanitario che decide chi puo’ muoversi o meno tra una regione e l’altra. Il ministro Francesco Boccia annuncia che quando le regioni ripartiranno lo faranno tutte insieme, senza differenze che sarebbero incostituzionali. Parole che arrivano mentre la Fondazione Gimbe rende noti i dati di uno studio sulla percentuale di nuovi contagi in relazione ai tamponi diagnostici. Piemonte, Liguria e Lombardia sono ben oltre la media nazionale. Anche se la regione di Attilio Fontana contesta la stima e annuncia querela, la pubblicazione ha l’effetto di una doccia fredda sul conto alla rovescia per la riapertura tra le regioni, che dovrebbe scattare il 3 giugno. Prova a ripartire intanto il campionato di calcio. Stasera riunione con il ministro Spadafora, per provare a far ripartire la serie A il 13 giugno.

CONTE ALL’ONU: ITALIA IN PRIMA LINEA CONTRO IL COVID

L’Italia è in prima linea nella lotta al Covid. Ha ricevuto aiuto dai partner internazionali e ora promette un impegno che può essere “chiave” nella lotta al virus. Il premier Giuseppe Conte, collegato in videoconferenza con un evento organizzato dall’Onu, tratteggia una strategia di ripresa multilaterale a sostegno dell’economia e della sanità. E promette per il 2021, quando sarà l’Italia a presiedete il G20, di mettere in cima alla lista delle priorità il capitale umano e l’ambiente. “Dobbiamo agire tutti insieme per una ripresa sostenibile e resiliente: una ‘ripresa migliore’, che includa un rinnovato approccio all’energia e alla transizione verde, alla trasformazione digitale a all’occupazione sostenibile”, ha detto il presidente del Consiglio.

SONDAGGIO, CRESCE LA FIDUCIA NEL PREMIER

Cresce, seppure di poco, la fiducia in Giuseppe Conte. Crolla la Lega, calano Pd e Cinquestelle, continua l’ascesa di Fratelli d’Italia che mette nel mirino il Movimento di Beppe Grillo e quasi doppia Forza Italia. E’ quanto emerge da un sondaggio Euromedia Research commissionato dall’agenzia Dire. Tra i ‘piccoli’ Calenda supera Renzi. Ma sono stati Matteo Salvini e Giorgia Meloni i leader politici che gli italiani hanno sentito piu’ vicini durante l’emergenza coronavirus e tutt’oggi sono quelli che godono di più fiducia. Sanità regionale bocciata in quasi tutta Italia, soprattutto al Sud e nelle isole; promossa solo quella del Nord-Est trainata dal Veneto.

IL RAPPORTO: IN CITTA’ ARIA UN PO’ MENO INQUINATA

Nel 2019 migliora leggermente la qualità dell’aria nelle città rispetto all’anno precedente, ma restano valori critici che non sono sufficienti a garantire il rispetto dei limiti normativi in vigore. Lo dice il III Rapporto ‘MobilitAria 2020’ di Kyoto club e Cnr. A fronte di questa situazione, il rapporto avverte che il Decreto Rilancio appena licenziato dal Governo “si dimostra timido e insufficente a contrastare la crescita della congestione e del traffico che in modo progressivo torneranno ad invadere le nostre città dopo la ripartenza”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

28 Maggio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»