Usa, Trump contro Twitter: “Soffoca la libertà, potremmo chiuderlo”

Trump ha attaccato Twitter per 'notizie senza fondamento' sul voto a distanza. Poi l'invito agli utenti: "Informatevi". E la minaccia di chiudere il social
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Regolare in modo rigido” o anche “chiudere” le piattaforme social: è l’ipotesi ventilata da Donald Trump dopo che in calce a un suo post Twitter aveva invitato gli utenti a “informarsi sui fatti”, linkando a una pagina web che definiva le affermazioni del presidente americano “infondate”. Nel messaggio di Trump si parlava del voto a distanza, che era definito “in sostanza un imbroglio”.

Dopo l’invito di Twitter agli utenti, “get the facts”, informatevi, il presidente ha sostenuto che le piattaforme social “mettono a tacere le voci dei conservatori“. Rispetto al caso specifico della società di San Francisco, Trump ha cinguettato: “Soffoca completamente la libertà di parola”.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, Trump risponde a XI: “L’Oms è la marionetta della Cina”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

27 Maggio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»