Roberto Fico va a Montecitorio in bus e il mondo dei social si scatena

I post più divertenti pubblicati su Twitter
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Roberto Fico è arrivato ieri mattina a Roma da Napoli in Frecciarossa e si è diretto a Montecitorio in autobus. La foto del neo presidente della Camera è finita su tutti i giornali e il giorno dopo il mondo dei social si è scatenato al grido di #RobertoFicoSantoSubito. Al centro del mirino la presunta umiltà del deputato grillino: “Roberto Fico suona la chitarra classica e non elettrica per risparmiare sulla corrente” dice un utente, “Talmente modesto che sulla targa dell’ufficio ha fatto scrivere ‘Presidente del Tinello’ replica un altro.

E’ c’è anche chi tira in ballo la religione, rielaborando celebri citazioni di Pontefici (“Fico ha concluso il suo discorso dicendo ‘se mi sbaglio mi corrigerete'”, “Quando sarete a casa fate una carezza ai vostri bambini e dite loro… questa carezza ve la manda Fico”) e frasi dei film di Verdone (“Un bel giorno mi imbarcai su un cargo battente bandiera liberiana. Per due anni girai il mondo e non seppi mai che cazzo trasportava quel cargo, ma forse un giorno lo capii: redditi di cittadinanza”).

Dopo essere arrivato alla Camera in bus, Roberto Fico domani mangerà un tramezzino in autogrill, poi comprerà una giacca al mercato dell’usato ed infine aiuterà una vecchietta ad attraversare la strada.#RobertoFicoSantoSubito

— Anna Rita Leonardi (@AnnaLeonardi1) 26 marzo 2018

Stamani hanno visto Fico che mungeva una mucca per portare il latte al bar in cui aveva ordinato un cappuccino.#RobertoFicoSantoSubito

— Filippo Casini (@Filippo_Casini) 27 marzo 2018

Fa passare gli autobus a Roma e dove cammina lui le buche spariscono#RobertoFicoSantoSubito

— Virginie aReggÌ (@Virginia_Reggl) 27 marzo 2018

Roberto Fi, qui voleva dire 4, ma 2 li aveva gia restituiti #RobertoFicoSantoSubito pic.twitter.com/Un3UUTCwNF

— Luigi Toschi (@LuigiTsc) 26 marzo 2018

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»