Operai Whirlpool di Napoli in presidio al Mise

whirlpool_mise
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – “Whirlpool in crisi, Jabil in crisi, Ast Terni in crisi, ArcelorMittal in crisi, Ferrosud in crisi”. È questo il contenuto di alcuni volantini stampati dagli operai dello stabilimento Whirlpool di Napoli Est ed esposti nel corso di un presidio di lavoratori davanti alla sede del Mise a Roma.
Accompagnati dall’immancabile coro ‘Napoli non molla’ i dipendenti della multinazionale americana manifestano sotto la sede del ministero dello Sviluppo economico per tenere alta l’attenzione sulla loro vertenza e su tante altre simili che vedono a rischio i posti di lavoro di molti operai in Italia.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»