Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Studio Usa: “Con vaccino Covid rischio di aborto per le donne in gravidanza non aumenta”

vaccino_gravidanza
Ricercatori Cdc: "Tasso al 12,8%, vicino a quello della popolazione generale"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La somministrazione del vaccino a mRNA in gravidanza non sembra essere associata a un aumento del rischio di abortività, rispetto a quello della popolazione generale. È quanto emerge da uno studio, ancora in corso, condotto negli Stati Uniti da un gruppo di ricercatori dei Centers for Disease Control and Prevention e pubblicato sulla piattaforma ‘Research Square’.

LEGGI ANCHE: Vaccino, raccomandato in gravidanza anche dai Centers for Disease Control and Prevention Usa

Uno studio rivela: le donne in gravidanza si difendono meglio dal Covid

VACCINO COVID E GRAVIDANZA: LO STUDIO AMERICANO

L’indagine ha coinvolto un campione di circa 2.456 donne in gravidanza che avevano ricevuto il vaccino a mRNA in fase preconcezionale o entro le prime 20 settimane di gestazione. Il dato degli aborti spontanei è stato quindi aggiustato standardizzando l’età del campione preso in considerazione, considerato che l’età materna incide sul rischio di aborto. Questa standardizzazione ha portato a un calo immediato delle percentuali di rischio di aborto, dal 14,1% al 12,8%, riportando il tasso di rischio nel range della popolazione generale. I ricercatori concludono sottolineando la necessità di rafforzare i risultati dell’indagine con studi osservazionali che includano anche donne non in gravidanza.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»