Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

A Genova autobus gratis per chi va a vaccinarsi

autobus_bus-scaled
L'esenzione del titolo di viaggio è stata estesa da Amt a tutti i genovesi, sia all'andata che al ritorno e anche per l'accompagnatore se necessario
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

GENOVA – La gratuità del trasporto pubblico per chi va a vaccinarsi contro il Covid è stata estesa da Amt a tutti i genovesi, ampliando così l’esenzione del titolo di viaggio già in corso per gli over 80. In caso di controllo, basterà mostrare la prenotazione o un’autocertificazione che confermi la motivazione dello spostamento. In caso di cittadini che necessitano di assistenza, la gratuità è valida anche per l’accompagnatore. Niente biglietto neppure per il ritorno a casa.

“Questa iniziativa si inserisce nell’insieme delle attività che Amt ha messo in campo in questo difficile periodo di emergenza sanitaria- commenta il presidente Marco Beltrami- attraverso la concessione della gratuità sulla nostra rete desideriamo agevolare tutti coloro che hanno scelto di vaccinarsi e contribuire anche noi alla buona riuscita della campagna vaccinale. È un’iniziativa che proponiamo con la tranquillità che nasce dai nostri sforzi quotidiani per ridurre il rischio contagio: sanificazioni, finestrini aperti, comunicazione sono le nostre leve per garantire un servizio sicuro”.

LEGGI ANCHE: Toti: “Dopo Pasqua riaprire tutto, scuole, ristoranti, bar, palestre e musei”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»