hamburger menu

Da Zerocalcare al Vangelo secondo Boris, a Roma torna ‘Più libri più liberi’ con oltre seicento eventi

La Fiera della piccola e media editoria torna alla Nuvola dal 7 all'11 dicembre. Ecco gli ospiti e gli appuntamenti in programma

Pubblicato:23-11-2022 17:59
Ultimo aggiornamento:23-11-2022 17:59
Canale: Cultura
Autore:
Più libri più liberi
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – Un faro guida una nave persa in mezzo alla tempesta. La sua luce è quella della cultura che “ci aiuta a ritrovarci” in un tempo segnato dai grandi stravolgimenti mondiali, dalla pandemia alla guerra. ‘Più libri più liberi‘ non perde il suo appuntamento con l’attualità e presenta la sua 21esima edizione dal tema ‘Perdersi e ritrovarsi’, illustrato da Lorenzo Mattotti.

GLI OSPITI E GLI EVENTI DI ‘PIÙ LIBRI PIÙ LIBERI’

La fiera della piccola e media editoria, promossa e organizzata dell’Associazione italiana editori, è in programma dal 7 all’11 dicembre alla Nuvola con un cartellone fatto di 600 eventi, 519 editori e una cascata di ospiti nazionali e internazionali, prima tra tutti Azar Nafisi, la scrittrice originaria di Teheran che alla fiera discuterà della situazione del suo Paese in un dialogo con Michela Murgia. E poi Alberto Angela con una lectio su Nerone, Zerocalcare e Ascanio Celestini che dialogheranno “su temi di scottante attualità” e Paul B. Preciado che sarà a ‘Più libri più liberi’ per un incontro sul tema della metamorfosi e del ritrovarsi attraverso la letteratura.

Zerocalcare chiuderà la manifestazione, compito che storicamente toccava ad Andrea Camilleri. “Abbiamo pensato che fosse interessante far chiudere a un altro grande scrittore di best seller”, hanno spiegato Silvia Barbagallo e Chiara Valerio, quest’anno in un tandem curatoriale che segnerà la conclusione dell’esperienza di Barbagallo e l’inizio dell’era Valerio come curatrice di ‘Più libri più liberi’.

I NUMERI DELL’EDITORIA INDIPENDENTE

A dirigere la fiera sarà ancora Fabio Del Giudice. “Dopo 21 anni – ha detto oggi durante la presentazione della fiera – questo è diventato l’appuntamento culturale più importante della Capitale. L’editoria indipendente non è solo stabile, ma cresce nella quota di mercato raggiungendo il 45%. C’è stato uno spostamento delle realtà più piccole che via via sono diventate più solide, raggiungendo dimensioni maggiori di fatturato. Vuol dire che in vent’anni abbiamo fatto un grande percorso in cui ‘Più libri’ ha avuto una sua rilevanza”.

DA BARICCO AL CAST DI BORIS, EVENTI PER TUTTI I GUSTI

Nell’Auditorium della Nuvola, Alessandro Baricco terrà una lectio proprio sul tema della fiera, ‘Perdersi e ritrovarsi’, mentre la serie culto Boris vedrà la presenza del cast in occasione dell’uscita della quarta stagione e del libro ‘Il Vangelo secondo Boris’. Attesi anche Diego Bianchi e Paolo Virzì che, con Ernesto Assante, Fabio Canessa, Paolo Ruffini, Karim Proia e Luigi Carletti, parlerà del rapporto tra Roma e il cinema. “Sarà un’edizione che continuerà a essere avventurosa e continuerà a essere quell’incubatore di immaginazione e di novità che è la caratteristica della piccola e media editoria: coltivare l’autonomia e l’indipendenza”, ha spiegato Chiara Valerio.

UNA EDIZIONE PIÙ INTERNAZIONALE

Attesa anche per Claudia Rankine, poetessa e scrittrice statunitense di origini giamaicane, una dei rettori dell’Accademia dei poeti americani e fondatrice del Racial imaginary institute. “La particolarità di questa nuova edizione è una maggiore attenzione alla dimensione internazionale, rafforzata anche dalla presenza dei direttori della fiera Bologna ragazzi, che è un orgoglio dell’editoria italiana, e della fiera di Francoforte”, ha detto il presidente dell’Aie, Franco Levi.

Con il supporto rinnovato del Centro per il libro e la lettura del ministero della Cultura, presieduto da Marino Sinibaldi, della Regione Lazio, di Roma Capitale e della Camera di Commercio di Roma, oltre all’Ice, alla Siae e alla collaborazione di Atac e Biblioteche di Roma, ‘Più libri più liberi’ avrà anche una sezione dedicata all’attualità, al giornalismo e alla storia con interventi di Maurizio Molinari, Marco Damilano, Lucio Caracciolo, Andrea Purgatori, e ancora Elly Schlein, Orietta Moscatelli e Alessandro Di Battista che presenterà ‘Ostinati e contrari. Voci contro il sistema’. Spazio anche a Scienza e ambiente con Marco Malvandi e Samantha Bruzzone che presenteranno il libro ‘La molla e il cellulare’ e Piergiorgio Odifreddi con il saggio ‘Pillole matematiche’.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-11-23T17:59:59+01:00