fbpx

Tg Politico Parlamentare, edizione del 23 aprile 2020

DUELLO SU EUROBOND, CONTE CHIEDE 55 MLD IN DEFICIT

Il Consiglio europeo oggi darà il via libera al pacchetto da 500 miliardi per rispondere alla crisi economica. I fondi arrivano dal Mes per sostenere i costi della sanità, dalla Bei che supporterà le imprese e dalla Commissione che ha previsto sussidi contro la disoccupazione. I leader europei restano però distanti sugli eurobond che, secondo Francia e Italia, dovrebbero finanziare il piano per la ripresa. La Germania è contraria e propone di allargare il Bilancio comunitario. Intanto, al prossimo consiglio dei ministri il governo italiano approverà il Def e la relazione per chiedere al Parlamento altri 55 miliardi da spendere in deficit a copertura del prossimo decreto.

FASE 2, ECCO IL PIANO COLAO PER LA RIPARTENZA

La task force guidata da Vittorio Colao ha presentato al governo il suo piano per la fase 2. Quasi 3 milioni di lavoratori del settore manifatturiero e delle costruzioni riprenderanno le attività dal 4 maggio. Scontro col governo sugli over 60, che il Piano vorrebbe far continuare a lavorare da casa. Riapertura dei negozi dall’11 maggio mentre una settimana dopo potrebbe toccare a bar e ristoranti. Apprensione per il piano trasporti. Orari prolungati e obbligo di distanziamento sui mezzi metteranno a dura prova l’organizzazione delle aziende locali.

25 APRILE. FICO: PRINCIPI DELLA COSTITUZIONE SEMPRE ATTUALI

Il coronavirus non ferma le celebrazioni del 25 aprile. In modalità videoconferenza l’Associazione interparlamentare sui luoghi della Memoria dell’antifascismo e della Resistenza ha voluto promuovere un momento di riflessione a Montecitorio con parlamentari ed esponenti della società civile. Il presidente della Camera, Roberto Fico, sottolinea che “il 25 aprile e’ un giorno di festa, oggi ancora piu’ attuale”. Per Fico i principi della sanità e della scuola pubblica restano “irrinunciabili”.

UNO SMARTPHONE D’ORO PER IL MIGLIOR SOCIAL MEDIA MANAGER

Al via la prima edizione dello Smartphone d’oro, premio dedicato al miglior professionista della comunicazione e informazione pubblica digitale. E’ ideato da Pa Social, l’associazione che da tre anni aiuta le istituzioni nazionali e locali a gestire al meglio i social. “La pubblica amministrazione ha imparato a comunicare online- dice il presidente di Pa Social Francesco Di Costanzo- ora deve crescere nel dialogo e nell’interazione con i cittadini”. Da oggi sono aperte le autocandidature al concorso, a dicembre la premiazione.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

23 Aprile 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»