llva, Calenda: “Da Di Maio falsità. Se vuole annulli gara. Il Pd? “Senza coraggio”

Calenda sbotta: "Di Maio ha detto cose gravi e false in Parlamento"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Caro Luigi Di Maio hai detto in Parlamento cose gravi e false. Minacciare indagini interne al Mise e’ vergognoso. La responsabilita’ sulla gara e’ mia. A differenza tua non ho bisogno di inventarmi manine. E assumiti la responsabilita’ di annullare la gara se la ritieni viziata“. Così su twitter l’ex ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, in merito alla vicenda dell’Ilva.

Leggi anche: Ilva, Di Maio: “Anac un pasticcio. Aprirò indagine al Mise”

“Di Maio dimentica che Governo montò Acciaitalia”

“Quello che Emiliano e Di Maio fanno finta di dimenticarsi è che la cordata Acciaitalia è stata montata dal nostro Governo via Cassa Depositi e Prestiti. Tutti avremmo voluto che vincesse ma non al prezzo di truccare la gara“, scrive ancora Calenda su Twitter.

Il silenzio del Pd? “Il coraggio proprio gli manca”

Calenda non nasconde una grande amarezza anche per il silenzio del Pd dopo gli attacchi di Luigi Di Maio sull’Ilva. “Sono fatti così. Il coraggio è una categoria dello spirito che proprio gli manca“, commenta su twitter a proposito del suo partito.

“Di Maio mi incontri”

L’ex ministro dello Sviluppo vorrebbe un confronto con il suo successore. “Alla festa dell’Unita’ o altrove”, dice.

Leggi anche:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»