Your monthly usage limit has been reached. Please upgrade your Subscription Plan.

Italia
°C

VIDEO | “Signore, abbassa il volume? Tra sei ore sono in reparto”

Diventa virale il videofumetto che redarguisce gli italiani
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Signore, signore? Potrebbe abbassare il volume? Tra sei torno in reparto”. Questa, in sostanza, la lezione che piove sugli italiani dal mondo dei ‘meme’ e dei social, con un video a fumetti di poco meno di un minuto in cui un medico tornato stremato dal reparto in emergenza Covid-19, intorno alle 20 non riesce ad addormentarsi perché dalla finestra di fronte un italiano balla a tutto volume l’Inno di Mameli.

GUARDA QUI IL VIDEO

LEGGI ANCHE: Il selfie del medico dopo 13 ore in terapia intensiva: “Non sono un eroe”

L’uomo italiano alla finestra risponde alla richiesta domandando: “Che dici? Vuoi il volume più alto?”, e la musica è tutto un crescendo. È ‘Panorama memico italiano’ a rilasciare il video sulla sua pagina Facebook, così in tempi di grave emergenza anche l’universo web, solitamente dedicato all’ironia, cerca di sensibilizzare la popolazione dello Stivale sul fatto che mentre dai balconi si inonda la città di musica a tutto volume, c’è chi cerca di riposare come può: gli operatori sanitari. “Fa ridere, ma soprattutto pensare”, commenta un utente del web, “non so nemmeno come descrivere questo video”, aggiunge un altro. “Finalmente qualcuno ne ha parlato”, scrivono ancora. “Va letteralmente così”, risponde un altro. Ma c’è anche chi nel Belpaese continua a non capire e scrive: “Vabbè ma alle 20 non puoi scassare”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»