Di Maio: “L’ultradestra non vuole bene all’Italia, non ne abbiamo bisogno”

Secondo il vice presidente del Consiglio le destre "sono quelle che hanno voluto l'austerity e hanno trasformato l'Italia in un campo profughi e ci hanno lasciati soli"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Quando si parla ultradestra a livello europeo bisogna essere preoccupati, non solo per una deriva ideologica di cui non sentivamo la mancanza in Italia”. Cosi’ il vice premier Luigi Di Maio da Milano, a margine della assemblea di Confagricoltura, commenta la manifestazione di oggi pomeriggio nella capitale lombarda. Il ministro osserva che le destre “sono quelle che hanno voluto l’austerity e hanno trasformato l’Italia in un campo profughi e ci hanno lasciati soli e non ci hanno fatto fare quota 41 per le pensioni”. Insomma, “non vogliono bene all’Italia e, se non vogliono bene all’Italia, non ne abbiamo bisogno”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

18 Maggio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»