fbpx

Tg Politico, edizione del 17 dicembre 2019

PRESCRIZIONE, ANCORA NESSUN ACCORDO

Non c’e’ accordo sulla prescrizione nel governo. A dodici giorni dall’entrata in vigore della riforma Bonafede, la maggioranza non ha ancora raggiunto un’intesa sulla norma che dal primo gennaio interrompera’ i termini della prescrizione dopo il primo grado. Sul tema interviene il Comitato nazionale familiari delle vittime di stragi e disastri colposi per chiedere di non fermare la riforma Bonafede, almeno per quel tipo di reati. “sarebbe una beffa, una presa in giro, la dimostrazione che lo stato non e’ interessato alla ricerca della verita’”, dicono.

CASELLATI E FICO, LE SFIDE PER IL GOVERNO

Legge elettorale, centralità del Parlamento ed europeismo. E due ‘fari’ da seguire: Papa Francesco e Liliana Segre. Sono questi gli spunti offerti dalla presidente del Senato, Elisabetta Casellati, nel corso del consueto scambio di auguri con la stampa parlamentare alla vigilia della pausa natalizia. Intanto, il presidente della Camera Roberto Fico ha partecipato a un convegno con il sindaco di Milano Beppe Sala dove ha condiviso l’appello del premier Giuseppe Conte a fermare “la propaganda continua” solo per rivendicare le proprie bandierine. “Dobbiamo uscire da questa pazzia per rimetterci in carreggiata”, ha detto Fico.

PENSIONATI IN PIAZZA: BASTA PAROLE, VOGLIAMO I FATTI

Rivalutazione delle pensioni, riforma fiscale e legge sulla non autosufficienza. I pensionati tornano in piazza con Cgil, Cisl e Uil, nella terza giornata di mobilitazione a Piazza Santi Apostoli. I pensionati sono i grandi insoddisfatti della manovra e il 19 e il 20 dicembre saranno davanti a Montecitorio. Il segretario dello SPI Ivan Pedretti invita il governo a passare ai fatti: “da gennaio parta il confronto per una legge quadro sulla non autosufficienza”, incalza Pedretti.

‘ONOREVOLE NATALE’, LA HIT BIPARTISAN PER BENEFICENZA

Si chiama ‘Onorevole Natale’. E’ la canzone delle feste scritta e suonata da una band bipartisan di parlamentari. Deputati e senatori che per una volta mettono da parte le discussioni e si lanciano in un pezzo allegro e ritmato, in pieno clima natalizio. Tutti i ricavati dei diritti saranno devoluti alla Lega del filo d’oro, che si occupa di persone sordocieche di tutte le eta’.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

17 Dicembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»