Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tameru Wondm Agegnehu: “Cresce l’amicizia tra Italia ed Etiopia”

giurista etiopia-min
Lo spiega alla Dire l'avvocato dello studio legale di Addis Abeba partner di BonelliErede in occasione della due giorni di Italia Africa Business Week
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La relazione di amicizia tra Italia ed Etiopia cresce e si sviluppa anche grazie all’alleanza e al lavoro in sinergia tra studi legali: a sottolinearlo l’avvocato Tameru Wondm Agegnehu, fondatore del Tameru Wondm Agegnehu Law Office e Of Counsel di BonelliErede. L’occasione delle dichiarazioni è stata la due giorni di Italia Africa Business Week, un forum di dialogo e confronto animato a Roma da imprenditori e rappresentanti della società civile.

“L’amicizia tra Etiopia e Italia ha oltre cento anni” ha sottolineato Ato Tameru, intervistato dall’agenzia Dire. “L’Etiopia è stato il primo Paese africano con il quale l’Italia ha stabilito relazioni e, anche se nel mezzo ci sono stati incidenti, l’amicizia reciproca si è rafforzata e continua a crescere molto”. Secondo Ato Tameru, che ha lavorato come giudice per 19 anni ed è anche stato vicepresidente della Corte suprema in Etiopia, gli studi legali di Addis Abeba stanno “traendo benefici” dai rapporti con BonelliErede e le prospettive restano positive nonostante l’incertezza legata nell’ultimo anno al conflitto armato con epicentro nella regione del Tigray. “Restiamo convinti – ha detto Ato Tameru – di poterci sviluppare ancora nella direzione migliore”. 

LEGGI ANCHE: Torna Italia Africa Business Week, a Roma da sabato 9 ottobre

Africa green e niente debito, l’esempio sudafricano

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»