Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Binetti: “Leadership femminile è generatività”

paola binetti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA –  “Capacità di nutrire” e “generat(t)ività”, anche come capacità di generare attività, sono gli assi portanti della leadership femminile così come analizzata e presentata nell’ultimo lavoro della senatrice Paola Binetti (FI-UDC), edito dalla casa editrice Magi Edizioni, su cui si è dibattuto ieri sera in una conferenza al Campus Biomedico di Roma, la prima parzialmente in presenza dopo l’interruzione dovuta al Covid19. Bisogna superare l’idea di un “modello solo competitivo di leadership” e secondo Binetti proprio nel lavoro di cura si può trarre ispirazione per questo diverso metodo di governare.

“La prima polis è la famiglia“, ha detto la senatrice e “il welfare non fa che mimare quella relazione di cura. Questo non vuol dire- ha chiarito Binetti- che la donna risolva la pienezza del proprio essere nella domesticità ristretta, ma che lì si trovi ispirazione. Del resto la prima espressione di felicità per un essere umano è nella relazione di cura”. Una stessa valutazione della leadership è arrivata dalla docente Laura De Gara, del corso di Laurea Scienze dell’Alimentazione e Nutrizione Umana che ha parlato di come le docenti siano spesso quelle che fanno più tutoring, a costo di pubblicare meno, di come essere leader possa voler dire “trovare e valorizzare i talenti altrui” oltre ad aver ricordato il passaggio del libro in cui si parla della solitudine delle leader. Anche DireDonne ha portato al tavolo dei relatori l’esperienza sul campo di una redazione che ogni giorno dà voce alle donne e alle storie fatte anche di successo e di affermazione, dalle quali emerge con evidenza che “ci sono infinite sfumature” di essere leader, come ha ribadito anche la senatrice Binetti.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»