Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

È morto John Le Carré, maestro di romanzi di spionaggio

john le carré
Lo scrittore britannico è scomparso il 12 dicembre a causa di una breve malattia non legata al coronavirus
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

“Con grande tristezza devo annunciare che David Cornwell, noto al mondo come John Le Carré, è morto sabato 12 dicembre 2020, dopo una breve malattia (non legata al Covid-19), in Cornovaglia”. Con queste parole l’agente letterario Jonny Gellar ha annunciato pubblicamente la scomparsa del grande scrittore britannico all’età di 89 anni.

David J. M. Cornwell aveva cominciato la sua lunghissima carriera come insegnante all’Unioversità di Eton, prima di assumere, nel 1959, il ruolo di funzionario del ministero degli Esteri inglese ed infine diventare un agente segreto per il MI6. Fu proprio quest’ultimo incarico ad ispirare il personaggio di George Smiley, protagonista di tantissimi romanzi di spionaggio ambientati durante la guerra fredda. Tra i titoli più noti: ‘La talpa’ del 1974, ‘Tutti gli uomini di Smiley’ del 1980, o ‘La casa Russia’ del 1989.

Cornwell lascia quattro figli e la moglie Jane.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»