NEWS:

Gran Sasso, Pezzopane (Pd): “Governo di incompetenti, strangola l’Abruzzo”

La deputata interviene sulla chiusura annunciata da Strada dei Parchi del traforo del Gran Sasso

Pubblicato:13-05-2019 13:33
Ultimo aggiornamento:17-12-2020 14:27

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – “Sono ormai settimane che chiediamo al ministro Toninelli di occuparsi con urgenza dell’autostrada del Gran Sasso, dopo che  Strada dei parchi ne ha annunciato la chiusura. L’autostrada è pubblica, non del gestore ed il ministero deve far subito revocare l’assurda decisione di interruzione di un servizio pubblico. Col passare dei giorni la situazione si è anche complicata perché nel frattempo è stata comunicata la chiusura di altri tratti autostradali come Tornimparte e Bussi, mentre Anas ha dichiarato che le statali non possono sopportare il nuovo carico. Serve immediatamente nominare un commissario per la sola esecuzione delle opere, senza deroghe ambientali, e stanziare con un emendamento al decreto cantieri le somme necessarie per la messa in sicurezza del Gran Sasso. Lo diciamo da settimane mentre Toninelli continua a parlare di concessioni e Salvini viene in Abruzzo per le elezioni e parla di sicurezza. Ma quale sicurezza! Fanno chiudere il traforo e sarà emergenza sanitaria e emergenza protezione civile, perché il traforo è sull’autostrada del sistema nazionale della protezione civile. L’inerzia assoluta di questo governo di incompetenti e spregiudicati sta strangolando l’Abruzzo, la sua economia e il turismo”. Lo afferma Stefania Pezzopane, della presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

LEGGI ANCHE

Chiusura traforo del Gran Sasso, Forum H20: “La storia ufficiale non è quella di Strada dei Parchi”

Gran Sasso, osservatorio acque: “Rischio inquinamento per 700mila persone”


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy