Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

I film di Venezia da non perdere e quando escono al cinema

film_VENEZIA_CINEMA_
Dall'epico 'The last duel' alla commedia tutta da ridere 'Competencia oficial'
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

VENEZIA – Cala il sipario sulla Mostra del Cinema di Venezia e si aprono le porte dei cinema che ospiteranno le pellicole presentate alla kermesse. Tante quelle degne di nota. Prima tra tutte ‘The last duel’ (uscita fissata per il 14 ottobre al cinema) racconto epico diretto da Sir Ridley Scott presentato fuori concorso. La pellicola, composta da un cast stellare (Adam Driver, Matt Damon, Ben Affleck e Jodie Comer) è la storia di una donna che nel 1300 in Francia ebbe il coraggio di denunciare uno stupro subito da un ex compagno di battaglie di suo marito.

LEGGI ANCHE: A Venezia 78 ‘The Last Duel’ di Ridley Scott, Ben Affleck: “Sono femminista”

Altro film da non perdere è ‘È stata la mano di Dio’ di Paolo Sorrentino, che arriverà nei cinema selezionati il 24 novembre, mentre sarà disponibile su Netflix dal 15 dicembre 2021. Volutamente semplice nello stile, per far sì che sia la storia la vera protagonista e le emozioni che ne derivano, la pellicola racconta il lutto improvviso subito dal regista che da adolescente ha perso entrambi i genitori asfissiati da una fuga di gas. Ambientato nella Napoli di Maradona ‘È stata la mano di Dio’ racconta quel periodo storico, per lui ambiguo in quanto foriero di gioie e di profondo dolore, e di come il tragico evento che lo ha riguardato sia connesso al suo essere diventato regista. Nel cast della pellicola, che si è aggiudicata il Leone d’Argento – Gran Premio della Giuria e il Premio Marcello Mastroianni, assegnato a Filippo Scotti, migliore giovane attore emergente, anche Toni Servillo.

LEGGI ANCHE: RECENSIONE ‘È STATA LA MANO DI DIO’ | Sorrentino: “A cinquant’anni mio dolore diventa film”

Quest’ultimo è il protagonista di un altro film presentato alla Mostra del Cinema di Venezia: ‘Qui rido io’ di Mario Martone’. La pellicola, già nelle sale già dal 9 settembre, racconta la vita del grande attore e commediografo Eduardo Scarpetta e della sua famiglia allargata. Un’occasione da non mancare per tutti gli appassionati di teatro e non.

LEGGI ANCHE: RECENSIONE ‘QUI RIDO IO’ | A Venezia Servillo è Scarpetta tra teatro, Napoli e paternità negata

Per chi ha voglia di azione e magia, con effetti speciali ed esplosioni degne di Hollywood, l’appuntamento è con ‘Freaks out’ di Gabriele Mainetti (dal 28 ottobre in sala), che torna dietro la macchina da presa a sei anni dal fortunato ‘Lo chiamavano Jeeg Robot’ per raccontare la storia di un gruppo di saltimbanchi dai poteri straordinari in fuga nella Roma sotto i bombardamenti del 1943.

LEGGI ANCHE: RECENSIONE | A Venezia liberati ‘i mostri’ di Mainetti, ‘Freaks out’ osa e conquista

Azione, sentimento, teatro ma anche grosse risate ci sono state a Venezia 78 grazie a ‘Competencia oficial’ (ancora non nota la data di uscita in sala). Si tratta di una commedia metacinematografica che racconta il dietro le quinte di un set, esasperando, attraverso dei personaggi molto ben caratterizzati e dialoghi esilaranti, il lavoro preparatorio di interpreti e registi. Protagonisti Antonio Banderas, Oscar Martínez e Pelelope Cruz.

LEGGI ANCHE: A Venezia 78 Penélope Cruz, Antonio Banderas e Oscar Martínez esilaranti in ‘Competencia oficial”

Cruz presente a Venezia anche con ‘Madres Paralelas’ di Pedro Almodovar (uscita in sala il 28 ottobre) grazie al quale si è aggiudicata la Coppa Volpi per la miglior interpretazione femminile. Il film racconta la storia di due donne i cui destini si incrociano in una stanza d’ospedale. ‘Madres paralelas’ non parla solo di maternità, ma è una pellicola dal forte sapore politico, che vuole accendere i riflettori sul dramma dei desaparecidos spagnoli.

LEGGI ANCHE: RECENSIONE | A Venezia 78 ‘Madres paralelas’: Almodóvar tra maternità e desaparecidos

Last but not least il colossal ‘Dune’ remake dell’omonimo film girato da David Lynch, che per primo adattò per il grande schermo il romanzo fantascientifico di Frank Herbert. Nel cast della pellicola diretta da Denis Villeneuve, in arrivo nelle sale il 16 settembre, Timothée Chalamet, Rebecca Ferguson, Oscar Isaac, Josh Brolin, Stellan Skarsgård, Jason Momoa e Javier Bardem. 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»