Russia, Salvini: “È tutto ridicolo, non abbiamo mai chiesto un rublo”

Il leader della Lega risponde agli attacchi: "I bilanci della Lega sono trasparenti, querelerò chi accosta i nostri fondi alla Russia"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “E’ tutto ridicolo. Non abbiamo mai chiesto un rublo, un dollaro, un gin tonic, un pupazzetto a nessuno. Rispetto il lavoro di tutti. Ho la coscienza a posto. Querelerò chi accosterà soldi della Lega alla Russia. Bilanci Lega trasparenti”. Così Matteo Salvini su twitter.

Lega, il PD chiede una commissione d’inchiesta sui presunti finanziamenti dalla Russia

“Dalla Russia soldi per la Lega”: BuzzFeed pubblica gli audio, Salvini annuncia querela

“QUANTA FANTASIA, GLI HACKER, IL PETROLIO… SIAMO SERI”

“Quando andiamo all’estero parliamo di politica e accordi commerciali per le imprese italiane. C’è molta fantasia. Siamo seri dai…. E gli hacker russi che manipolano le elezioni, e il petrolio, e gli americani…. Siamo seri…”, dice ancora Matteo Salvini, intervistato da Radio anch’io.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

12 Luglio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»