Whirpool, Di Maio: “Oggi firmo la revoca, le tolgo 15 milioni di incentivi”

"Lo stabilimento di Napoli non ha tenuto fede ai patti", dice il ministro dello sviluppo economico a Radio Rtl 102.5
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Oggi firmo la direttiva che revoca incentivi all’azienda per 15 milioni di euro. Whirlpool che oggi dice di voler chiudere lo stabilimento di Napoli non ha tenuto fede ai patti. Vediamo se così torna a più miti consigli visto che mercoledì abbiamo un incontro”. Lo dice il ministro dello sviluppo economico Luigi Di Maio a Radio Rtl 102.5.

IN SEDUTA CONSIGLIO COMUNALE NAPOLI ANCHE SINDACATI

Appuntamento oggi alle 14 con la seduta straordinaria del Consiglio comunale di Napoli dedicata alla vertenza della Whirlpool. 

Nella sala dei Baroni del Maschio Angioino, in una seduta aperta alla partecipazione anche dei cittadini, saranno presenti i comitati direttivi provinciali di Cgil, Cisl e Uil di Napoli.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

11 Giugno 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»