Torna libero l’ex presidente del Consiglio comunale di Foggia

leonardo iaccarino_tiny_foto fb
Disposta l'interdizione per 12 mesi. Leonardo Iaccarino era stato arrestato lo scorso 30 aprile e finito ai domiciliari per corruzione, tentata induzione indebita e peculato
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BARI – Il gip del tribunale di Foggia, Antonio Sicuranza, ha disposto l’interdizione per 12 mesi per l’ex presidente del Consiglio comunale di Foggia, Leonardo Iaccarino, che così torna libero. Iaccarino era stato arrestato lo scorso 30 aprile e finito ai domiciliari per corruzione, tentata induzione indebita e peculato. Secondo il giudice con le dimissioni del sindaco Franco Landella (arrestato il 21 maggio scorso per tentata concussione e concorso in corruzione e poi raggiunto da interdizione) e lo scioglimento dell’assise cittadina sono venute meno le esigenze cautelari. 

LEGGI ANCHE: Foggia, revocati i domiciliari all’ex sindaco Landella

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»