Your monthly usage limit has been reached. Please upgrade your Subscription Plan.

Italia
°C

Arrestati per corruzione e peculato due consiglieri comunali di Foggia, prefetto li sospende dall’incarico

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BARI – Gli agenti di polizia hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip del Tribunale di Foggia su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di due consiglieri comunali di Foggia e un imprenditore accusati, a vario titolo, di corruzione, tentata induzione indebita e peculato.
Dalle indagini, condotte dagli agenti della Squadra mobile, dalla Digos e dal Servizio centrale operativo è emerso che uno dei consiglieri comunali – il 44enne Leonardo Iaccarino – “in cambio di denaro e altra utilità” avrebbe favorito, “compiendo un atto contrario ai doveri d’ufficio”, l’imprenditore nella liquidazione di una somma di denaro che vantava nei confronti del Comune di Foggia per la fornitura di prodotti fitosanitari necessari per l’attività dell’azienda agricola comunale Masseria Giardino. Il 44enne assieme ad Antonio Capotosto, 61enne esponente dell’Unione di centro, avrebbero “tentato di indurre un imprenditore foggiano a versare una somma di denaro di circa 20mila euro per ottenere l’approvazione di una delibera comunale a favore di una società riconducibile al medesimo imprenditore”.
Iaccarino è, per gli inquirenti, considerato responsabile “di una serie di peculati, essendosi in più occasioni e in poco più di tre mesi, appropriato di denaro di cui aveva la disponibilità per ragioni del suo ufficio e che destinava all’acquisto di beni per sé”. Il 44enne è in carcere, il 61enne agli arresti domiciliari mentre l’imprenditore è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.
Sono tuttora in corso approfondimenti investigativi per verificare ulteriori ipotesi di reato collegate e il coinvolgimento di altri persone

PREFETTO SOSPENDE DALL’INCARICO I DUE CONSIGLIERI ARRESTATI

Come rende noto la Prefettura che ha trasmesso i provvedimenti al Comune di Foggia, il prefetto di Foggia, Raffaele Grassi, ha disposto la sospensione dalla carica di consiglieri comunali arrestati oggi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»