Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Comunali Napoli, Carfagna incontra Maresca

La ministra per il Sud e la Coesione Territoriale ha incontrato il candidato sindaco del centrodestra nel comitato elettorale del magistrato
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – La ministra per il Sud e la Coesione Territoriale Mara Carfagna oggi a Napoli per incontrare il candidato sindaco del centrodestra Catello Maresca nel comitato elettorale del magistrato.

MARESCA: “SE SERVE SONO PRONTO A USARE TONI DURI

Io sono Catello Maresca, ho sempre avuto questo atteggiamento, e, se le questioni richiederanno toni duri, sono pronto a usarli”. Lo dice, a margine di una visita con la ministra per il Sud Mara Carfagna, il candidato sindaco di Napoli per il centrodestra Catello Maresca, rispondendo ai cronisti che gli chiedevano di rispondere allo sfidante del centrosinistra Gaetano Manfredi che l’ha accusato di aver “assunto gli atteggiamenti di Salvini”. “Spero in un confronto leale – ha detto – e ribadisco l’invito a un confronto con l’ex rettore. Confrontiamoci subito sulle idee”. “Io – ha ricordato – ho invitato sin dall’inizio il rettore a un confronto sui temi, questo vogliono i i cittadini anche per dare la possibilità di scegliere. Ci saranno proposte alternative, opzioni ideologiche in campo, ma mi sembra più serio parlare di questo piuttosto che essere etichettato come vicino a uno piuttosto che a un altro”.

LEGGI ANCHE: Comunali Napoli, Manfredi contestato durante una visita ai Quartieri Spagnoli dai sostenitori di Maresca

CARFAGNA: “STRUMENTALE PATTO PER NAPOLI IN CAMPAGNA ELETTORALE”

“Il Patto per Napoli – sottolinea Carfagna – non si fa a fini elettorali, si fa per garantire che il Comune di Napoli possa davvero offrire a tutti i cittadini i servizi di cui i napoletani non possono godere. Farlo in campagna elettorale è alquanto strumentale”.

Sul tema dei fondi agli enti locali, la ministra ha spiegato che “sicuramente lo Stato deve farsi carico del problema degli enti locali che sono in sofferenza. Ne abbiamo parlato anche nel corso di un Consiglio dei ministri qualche mese fa, ma è chiaro che poi i Comuni – ha aggiunto – devono fare la propria parte e servono persone competenti, attente e oculate e credo che Maresca abbia tutte queste caratteristiche”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»