Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Dal M5s pullman organizzati per il comizio di Conte a Napoli, Muscarà: “Temono la piazza vuota”

pullman m5s-min
I pentastellati puntano al bagno di folla prima di raggiungere la Capitale per l'evento di chiusura della campagna elettorale con la sindaca uscente di Roma Virginia Raggi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – Non solo canonici manifesti e cartelli diffusi dalle pagine social, con tanto di sponsorizzazione, di portavoce nazionali e locali. Il Movimento 5 Stelle ricorre anche a metodi tipici della ‘vecchia politicaper misurarsi con l’obiettivo di riempire le piazze, anche in tempi di Covid e mascherine. In vista dell’appuntamento di questa sera, quando Giuseppe Conte sarà a Napoli per il comizio conclusivo della campagna elettorale (l’appuntamento è alle 17 in piazza Dante), i 5 Stelle propongono agli attivisti viaggi in pullman per raggiungere il capoluogo partenopeo.

Un bus del Movimento 2050 partirà da Grottaminarda, circa 90 chilometri di distanza da Napoli, e da Avellino in direzione piazza Dante dove il presidente M5s, sul palco insieme ai ministri Luigi Di Maio e Federico D’Incà, al candidato sindaco sostenuto anche dal Pd Gaetano Manfredi, ad altri esponenti di governo e parlamentari pentestellati, punta al bagno di folla prima di raggiungere la Capitale per l’evento di chiusura della campagna elettorale con la sindaca uscente di Roma Virginia Raggi.

Noi viviamo la città, non andremo in pullman organizzati per fare numero, per riempire piazze, non faremo spettacoli con figuranti. Noi giriamo in camper alla vecchia maniera”, attacca la consigliera regionale campana Marì Muscarà, esponente M5s ma da tempo in rotta con il movimento a guida Giuseppe Conte, che oggi chiude la campagna elettorale con il candidato sindaco di ‘Napoli in Movimento-No alleanze’ Matteo Brambilla.

“La paura di avere piazza Dante vuota perché i napoletani non sono più interessati al Movimento 5 Stelle, e meno che mai a Conte, li ha costretti ad agire d’anticipo – spiega Muscarà alla Dire -. Così nelle chat c’è l’appello a organizzare pullman o a venire con le macchine (anche da Pomigliano d’Arco, città di Luigi Di Maio e della capogruppo M5s in Campania Valeria Ciarambino, ndr) e, persino dalla lontana Grottaminarda, partiranno dei bus. Bisognerebbe poi chiedere in piazza ai presenti la loro provenienza…”. I dissidenti 5 Stelle partecipano in queste ore al ‘Senza compromessi tour’, viaggio in cinque tappe a bordo di un camper che sta accompagnando i candidati nelle periferie della città. 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»