Oms: improbabile che il Covid sia arrivato da un laboratorio di Wuhan

oms Peter Ben Embarek
Peter Ben Embarek, capo degli esperti dell'Organizzazione mondiale della sanità, ha spiegato che grazie a sopralluoghi ed analisi sono riusciti a stabilire che il nuovo coronavirus ha origini animali ed è stato trasmesso agli esseri umani in modo ancora da accertare
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – È “altamente improbabile” che il Covid-19 si sia diffuso a partire da un laboratorio di Wuhan: lo ha detto oggi Peter Ben Embarek, capo degli esperti dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) in missione nella città cinese.

Stando alla sua ricostruzione, condivisa nel corso di una conferenza stampa, sopralluoghi, analisi e incontri hanno permesso di raccogliere nuove informazioni senza però cambiare in modo radicale il quadro su ciò che è effettivamente noto rispetto alle origini della pandemia. La tesi rilanciata da Embarek è che il nuovo coronavirus abbia origini animali e si sia trasmesso a esseri umani in modo tuttora da accertare. Secondo il capomissione dell’Oms, è “molto probabile” che ci siano stati passaggi intermedi. Stando agli esperti, “una riserva naturale” del Covid-19 potrebbe sarebbe costituita dalla popolazione dei pipistrelli.

Nel corso della conferenza stampa, i ricercatori internazionali dell’Oms e i colleghi cinesi che li hanno affiancati a Wuhan hanno sottolineato che non ci sono indicazioni che il virus circolasse in città prima che fossero registrati i primi casi nel dicembre 2019.

Finora nel mondo i casi di Covid-19 accertati sono stati oltre 106 milioni. Almeno due milioni e 300.000 le persone morte con o a causa del virus.

LEGGI ANCHE: Covid, 10.630 nuovi contagi e 422 decessi. Tasso di positività al 3,9%

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»