Jasmine Trinca: “Bello essere a Venezia, anche con la mascherina”

L'attrice è protagonista del film 'Guida romantica a posti perduti', un insolito road movie attraverso l'Europa alla ricerca di luoghi dimenticati
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

VENEZIA – Jasmine Trinca, protagonista del film ‘Guida romantica a posti perduti’, sbarca alla Mostra del Cinema di Venezia, dove la pellicola, Evento Speciale alle Giornate degli Autori, questa mattina e’ stata proiettata. L’attrice, insieme a Andrea Carpenzano, Irene Jacob e alla regista Giorgia Farina, ha assistito alla prima in sala. Assente Clive Owen, anche lui nel cast. Al termine della proiezione il pubblico ha riservato un lungo applauso alla pellicola e al cast. È seguito un intervento della regista che ha parlato della genesi del progetto, dell’incontro con Clive Owen e di come il road movie e’ stato realizzato.

All’uscita della sala diversi fan hanno avvicinato Trinca, che ha concesso loro foto e autografi. Cappellino di paglia in testa e gonna lunga in popeline, intervistata dall’agenzia Dire sulle sensazioni che la presenza a questo festival fuori dalla norma le ha suscitato, Trinca ha risposto: “È sempre bello essere a Venezia, anche con la mascherina”.

‘Guida romantica a posti perduti’, nelle sale dal 24 settembre, è un insolito road movie attraverso l’Europa alla ricerca di luoghi dimenticati, durante il quale una coppia di sconosciuti (interpretati da Trinca e Owen) entrambi intrappolati in una quotidianità bugiarda, viene a patti con il proprio passato.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»