Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Cultura, edizione dell’8 luglio 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

 – LUTTO NEL MONDO DELLO SPETTACOLO: È MORTA RAFFAELLA CARRÀ

E’ morta Raffaella Carrà, icona dello spettacolo italiano e internazionale. La regina della tv si è spenta a Roma a 78 anni, a causa di una malattia. Cantante, ballerina, presentatrice e autrice, l’artista era amatissima dal suo pubblico. Centinaia i fan che da tutto il Paese sono arrivati nella Capitale per fare visita alla camera ardente allestita in Campidoglio. Tanti i messaggi di cordoglio arrivati dal mondo artistico, ma anche sportivo, politico e istituzionale, con il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che si è detto “profondamente colpito” dalla sua scomparsa.

– ESTATE AGLI UFFIZI CON LA MOSTRA DI GIUSEPPE PENONE

L’artista Giuseppe Penone inaugura l’estate agli Uffizi di Firenze con una mostra dal 6 luglio al 3 ottobre. Si tratta di oltre trenta opere, tra sculture, installazioni, disegni e incisioni, disseminate lungo il percorso della Galleria. Oltre a costituire un omaggio a Dante nei settecento anni dalla morte, l’esposizione ripercorre anche i temi centrali dell’opera dell’artista, che interpreta l’albero come archetipo della scultura e insieme materia viva, simile a quella del corpo umano.

– DAL 10 LUGLIO OLTRECONFINE FESTIVAL TORNA IN VAL CAMONICA

OltreConfine Festival accende ancora una volta la Val Camonica. Dopo l’edizione 2020 segnata dalla pandemia, quest’anno torna un calendario ricco di appuntamenti dal 10 luglio al 5 ottobre. Inaugura la kermesse la giornalista Annalisa Cuzzocrea, che presenterà il suo nuovo libro ‘Che fine hanno fatto i bambini. Cronache di un Paese che non guarda al futuro’, mentre a chiudere la rassegna sarà lo scrittore Nicola Lagioia, firma del caso editoriale La città dei vivi. Attesi anche i finalisti del Premio Strega 2021 Giulia Caminito ed Emanuele Trevi, e l’attrice Lella Costa.

– AL PARCO DEL COLOSSEO TORNA A VIVERE LA CASA DELLE VESTALI

Al Parco archeologico del Colosseo torna a vivere il complesso della Casa delle Vestali. Grazie a un lungo iter di recupero conservativo e di studio, diventa accessibile un nuovo percorso di visita che consentirà la fruizione del settore sud-orientale dell’Atrium Vestae da tempo chiuso al pubblico. Agli occhi dei visitatori si disveleranno gli appartamenti residenziali delle sacerdotesse, scelti per divenire spazi di un ‘museo diffuso’, con la ricontestualizzazione di alcune sculture rinvenute nel corso degli scavi condotti nel Foro Romano alla fine del XIX secolo.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»