Marcucci: “Zingaretti candidato più forte per Roma, ma non rinunciare a Calenda”

Quanto ad un’alleanza con i 5 stelle, secondo il senatore Pd "decidono i contenuti"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Tutti i sondaggi ci dicono che Zingaretti sarebbe il candidato più forte: vedremo cosa deciderà infine l’ex segretario del Pd. In linea generale, non rinuncerei per nulla al mondo al rapporto con Calenda, soprattutto a Roma, perché ha un curriculum adeguato alle esigenze della Capitale ed un bagaglio di idee e proposte assolutamente compatibili con le nostre. Reputo tutto questo compatibile con primarie vere, ai gazebo per intenderci, non quelle online”. Lo dice il senatore Pd Andrea Marcucci in un’intervista al Foglio.

Quanto ad un’alleanza con i 5 stelle, secondo Marcucci “decidono i contenuti. Il rapporto con il movimento di Conte , può essere declinato solo con la vocazione maggioritaria. Io non abbandono i temi del processo giusto e breve, non abbandono il tema delle infrastrutture viarie. Se i cinquestelle si uniscono, evviva evviva. Se invece pensano di guidare loro, nascono i problemi, in qualche caso insormontabili”.

E i candidati del Pd alle amministrative? “Chissà se avrà qualche candidata sindaca nelle otto città che voteranno ad ottobre oppure si seguirà lo stesso criterio utilizzato per designare la nostra delegazione al governo? La politica impone coerenza nelle scelte. Altrimenti si alimenta il sospetto che la questione femminile possa essere agitata per regolare conti personali. E questo non sta bene”, conclude Marcucci.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»